SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE ONLINE IN NATUROPATIA OLISTICA QUADRIENNALE

SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE ONLINE IN NATUROPATIA OLISTICA QUADRIENNALE

LOGO-UNIPSI-CAD-ModelSCUOLA DI ALTA FORMAZIONE ONLINE IN
NATUROPATIA OLISTICA QUADRIENNALE

“PRIMUM NON NOCERE”

riflessologia assoconsultingPerché una Università Popolare di Scienze della salute eroga corsi di formazione in materie prive di fondamento scientifico?
Perché solo chi conosce, pratica e applica il pensiero e il metodo scientifico come modalità di gestione della propria vita può comprendere perfettamente in che cosa consista la modalità non scientifica di interpretare la realtà, mentre non vale il contrario; chi adotta un approccio non scientifico, ma magico e analogico alla realtà, non può comprendere e applicare correttamente discipline scientifiche e svolgere attività professionali che richiedono tale conoscenza e comprensione.
Il pensiero razionale e scientifico non esclude la possibilità di vivere esperienze emotive o affettive prive di connotati razionali, perché queste operano universalmente, su base genetica; mentre chi non applica la razionalità scientifica nella gestione della realtà non può cogliere il significato di una visione di essa razionale e conforme al pensiero e al metodo scientifico. L’emotività e l’affettività, come l’empatia, sono innate e possono solo essere sviluppate. la capacità logica e la razionalità devono essere apprese, tramite uno studio e un lavoro seri e impegnativi.
PNL assoconsultingChi ha una preparazione e una formazione scientifica può vivere, insegnare e valutare esperienze prive di fondamento scientifico, ossia pratiche fondate sulla suggestione e sull’applicazione di ipotesi, credenze e valutazioni personali e non oggettive, mentre non vale l’inverso. Chi conosce il linguaggio musicale sa leggere uno spartito e decifrare e analizzare una composizione musicale nella sua struttura matematica; ma può anche cogliere l’ascolto della musica solo per il piacere irrazionale di esso; invece, chi ama la musica ma non ne conosce il linguaggio, per quanto possa ascoltarla, non potrà mai descriverne e comprenderne la struttura compositiva; così, lo psicologo che conosce il funzionamento della mente può far partecipare il suo cliente a un lavoro di associazione di immagini e di concetti fondato sul pensiero analogico e irrazionale (come il ricollegare senza riflettere che cosa può ricordare una certa immagine, o una parola, o un suono, in modo da far emergere stimoli e informazioni nascoste nella sfera inconscia); ma potrà anche lavorare sul piano razionale, cercando di comprendere le cause oggettive del problema del cliente, su basi razionali e scientifiche; invece, chi non ha questo tipo di preparazione deve limitare il proprio approccio alla realtà al solo piano irrazionale, simbolico o “energetico”.
Pranoterapia assoconsultingE’ per questo che solo chi conosce e pratica il pensiero e il metodo scientifico può spiegare quali siano i pro e contro di certe pratiche, perché solo la conoscenza scientifica e razionale permette di agire in maniera corretta, corrispondente a quanto la legge richiede.
Per questo motivo la Scuola si rivolge specificamente a coloro che non intendano conoscere e approfondire gli aspetti scientifici della relazione d’aiuto, ma operare sulla condizione di salute dei clienti all’interno della dimensione del “riequilibrio energetico”, ponendo in essere pratiche e utilizzando strumenti o suggerendo rimedi non riconosciuti dalla comunità scientifica e che entrano fatalmente in contrasto con le prerogative della classe medica.
La scuola si rivolge quindi a coloro che, pur restando al di fuori dell’approccio scientifico alla promozione del benessere, intendano operare e intervenire su quello olistico ed energetico, ma si rendano conto di dover conoscere molto bene quali siano le loro competenze, i loro limiti operativi, gli scopi delle discipline olistiche che praticano, gli inconvenienti, i possibili danni che derivano dal loro operato.
cromoterapia assoconsultingA questo scopo, la Scuola fornisce per ognuna delle discipline olistiche che entrano a far parte del mondo della naturopatia olistica, verificando la competenza dell’allievo tramite apposito esame, tutti i pro e contro, vantaggi e svantaggi, benefici e possibili danni, pericoli e rischi legati all’utilizzo di queste pratiche.
La scuola non impone la sua visione razionale e scientifica, ma la porta a conoscenza di chi intende operare nell’ambito della naturopatia e delle discipline olistiche, perché i suoi docenti e formatori vantano decenni di esperienza nel settore, e conoscono quindi meglio di tanti insegnanti improvvisati la complessità del mondo della naturopatia e delle discipline olistiche.
In questo modo, naturopati e operatori in discipline olistiche potranno valutare con conoscenza e competenza tutti gli aspetti, compresi quelli legali, penali e di etica e deontologia professionale, che ogni serio professionista deve padroneggiare, se intende svolgere una attività così delicata in materia di promozione del benessere in senso olistico.
Reiki BlawatskiTutte le critiche, le obiezioni, le evidenze scientifiche contrarie alle discipline naturopatiche e olistiche che sono contenute nelle dispense hanno quindi lo scopo importantissimo di far riflettere lo studente e l’operatore circa la delicatezza del compito di occuparsi di salute in senso olistico, ma con consapevolezza e responsabilità. Naturalmente, chi rifiuta pregiudizialmente di confrontarsi con le posizioni della scienza in materia di discipline olistiche, e non accetta critiche , dati, argomentazioni, obiezioni e punti di vista diversi dal proprio, non potrà seguire la nostra scuola, ma, secondo il nostro parere, non dovrebbe neppure occuparsi professionalmente di relazione d’aiuto in senso olistico.